www.eventinews24.com :Aggregatore di News Spettacoli,eventi,proloco e se vuoi mandare i tuoi comunicati che ti inseriremo gratis scrivi a iaphet@hotmail.com
  234x60_tutti-gli-eventi.gif  
Link Sponsorizzati
Biglietti Partite Serie A e Champions League Stadi Concerti  
Stadio Olimpico Roma Stadio San Siro Milano Stadio San Paolo Stadio Olimpico Torino
Stadio Bernabeu Madrid Stadio Olimpico Pechino    
  Acquista i Biglietti per la tua partita del Cuore...  
  Italia Concerti  
  Tickets Italia  
  Tickets World  
Link Sponsorizzati
Acquista i tuoi biglietti qui!
T1_Generic_300x250
Stradivariusconcerti.com è aperta a una qualsiasi forma di collaborazione nella vendita di biglietti per qualsiasi Evento,Mostre...
Per richieste scrivete a info@stradivariusconcerti,com
Siamo anche sui Principali Social Networks!
08/lug/2011 , ore 21:30 Jovanotti Stadio Olimpico RM, Roma   Tickets
Come arrivare allo Stadio Olimpico di Roma

Visualizzazione ingrandita della mappa
Grazie a www.rockerbus.com
Ecco amici i prezzi per i concerti di Roma e Milano di Vasco Rossi


Roma 29 Maggio:
T.M.Mario Visib.Limitata Intero € 48,30
Tribuna Monte Mario Numer Intero € 48,30
T.Tevere Visib.Limitata Intero € 46,00
Tribuna Tevere Numerata Intero € 46,00
Prato Intero € 40,25
Curva Nord Numerata Intero € 36,80
Distinti Nord Ovest Numer Intero€ 36,80
Link Sponsorizzati
Le voci e i siti si sprecano nel annunciare l''imminente conferma del concerto di Madonna a San Siro per il 7 luglio, 8 agosto o 18 luglio...

Non ufficiale:

Stay tuned for the official dates.
The following dates are only rumoured.

July 1st - Croke Park, Dublin, Ireland
July 4th 2009 - The O2 Arena, London, England
July 5th 2009 - The O2 Arena, London, England
July 11th 2009 - Hampden Park, Glasgow, Scotland
July 14th 2009 - Ullevi Stadium, Gothenburg, Sweden
July 16th 2009 - Parken Stadium, Copenhagen, Denmark
July 20th 2009 - Luzhniki Stadium, Moscow, Russia
July 23rd 2009 - Strahov Stadium, Prague, Czech Republic
July 25th 2009 - Bercy Arena, Paris, France
July 28th 2009 - The O2, Berlin, Germany
August 1st 2009 - Helsinki Olympic Stadium, Helsinki, Finland
August 3rd 2009 - Valle Hovin, Oslo, Norway
August 6th 2009 - Stadium Puskas Ferenc, Budapest, Hungary
August 8th 2009 - San Siro, Milan, Italy
August 10th 2009 - Stade Gerland, Lyon, France
August 13th 2009 - Palacio de Deportes, Madrid, Spain
August 15th 2009 - Palau Sant Jordi, Barcelona, Spain
August 18th 2009 - Stade de Geneve, Geneva, Switzerland
August 20th 2009 - Olympic Stadium, Munich, Germany
August 23rd 2009 - Maksimir Stadium, Zagreb, Croatia
August 26th 2009 - Usce Park, Belgrade, Serbia
August 29th 2009 - Lia Manoliu Stadium, Bucharest, Romania
September 1st 2009 - Peace and Friendship Stadium, Faliro, Greece
September 5th 2009 - Ataturk Olympic Stadium, Istanbul, Turkey
September 12th 2009 - Tokyo Dome, Tokyo, Japan
September 15th 2009 - Kyocera Osaka Dome, Osaka, Japan
September 24th 2009 - Suncorp Stadium, Brisbane, Australia
September 26th 2009 - ANZ Stadium, Sydney, Australia
September 29th 2009 - Telstra Dome, Melbourne, Australia
October 3rd 2009 - Subiaco Oval, Perth, Australia

Chi vivrà vedrà!!
----------------------------------------------------------------------------

Invece del tutto ufficiale:

Bruce Springsteen - Biglietti a breve in vendita - Working On A Dream tour
Alle ore 21 di venerdì 30 gennaio sarà avviata la prevendita on line su
www.ticketone.it e tramite Call Center 892.101
dei biglietti per il ''Working On A Dream tour''
di Bruce Springsteen.

Le date e i prezzi dei biglietti:

19 luglio Roma, Stadio Olimpico
Tribuna MonteMario numerata: € 80+12 prev
Distinti numerati: € 60+9 prev
Prato posto unico: € 50+7,50 prev
Curva Nord e Sud numerata: € 40+6 prev

21 luglio Torino, Stadio Olimpico
Tribuna Ovest numerata: € 80+12 prev
Tribuna Est numerata: € 70+10,50 prev
Settore Ospiti numerato: € 60+9 prev
Curva nord posto unico: € 50+7,50 prev
Prato posto unico: € 55+8,25 prev

23 luglio Udine, Stadio Friuli
Tribuna numerata coperta A: € 80+12 prev
Tribuna numerata coperta B: € 65+9,75 prev
Gradinata posto unico: € 50+7,50 prev
Prato posto unico: € 50+7,50 prev
Curva Nord posto unico: € 35+5,25 prev

Alle ore 9 di sabato 31 gennaio i biglietti saranno
disponibili anche presso i Punti Vendita TicketOne.

Sarà consentito l’acquisto fino a un massimo di 6 biglietti per persona.
_______Grazie a www.rockerbus.com

Madonna ha annunciato nuove date che renderanno felici le numerose schiere dei suoi fan. Subito dopo la notizia che \"Hard Candy\" ha debuttato al numero uno delle classifiche di mezzo mondo, è stato confermato che l\'attesissimo tour di Madonna partirà il 23 agosto da Cardiff (Galles), con tappe nelle più importanti città europee, tra cui Londra (11 settembre) e Parigi (20 settembre) e, unica data nel nostro paese, allo Stadio Olimpico di Roma il 6 settembre. Il 6 maggio la popstar all\'Olympian Music Hall di Parigi ha baciato sul palco una ragazza che le aveva portato champagne sul palco.

I BIGLIETTI DAL 23 MAGGIO

I biglietti per la data italiana saranno in vendita, in esclusiva per gli iscritti al fan club ufficiale, dal 19 maggio (www.madonna.com); la vendita al pubblico partirà venerdì 23 maggio attraverso il circuito TicketOne www.ticketone.it, circuito Unicredit, punti vendita Listicket e prevendite autorizzate.

€ 69 Prato, Curva e Distinti
€ 80,50 Tribuna Tevere
€ 103,50 Monte Mario Laterale
€ 143,75 Monte Mario Centrale
Depeche Mode - A breve in vendita - Roma e Milano
Alle 15 di lunedì 27 ottobre sarà avviata la prevendita on line e tramite Call Center 892.101* dei biglietti per il concerto in programma a Roma, Stadio Olimpico il 16 giugno e a Milano, Stadio San Siro il 18 giugno. Alle 10 di martedì 28 ottobre i biglietti saranno disponibili anche presso i Punti Vendita TicketOne.

I prezzi dei biglietti:

16 giugno Roma, Stadio Olimpico
Prato 40 euro + prevendita
Tribuna Monte Mario Numerata 50 euro + prevendita
Distinti Nord Ovest Numerati 42 euro + prevendita
Distinti Sud Ovest Numerati 42 euro + prevendita
Curva Nord Numerata 36 euro + prevendita
Curva Sud Numerata 36 euro + prevendita
Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License
Esso utilizza materiale tratto da  http://it.wikipedia.org/wiki/Stadio_Olimpico_%28Roma%29

Cronologia  http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Stadio_Olimpico_%28Roma%29&action=history

Stadio Olimpico (Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 

Coordinate: 41°56′1.99″N 12°27′17.23″E / 41.9338861, 12.4547861

Olimpico
Informazioni
Località Foro Italico
00194 Roma (RM)
Tel. 06/36851
Italia
Inizio costruzione 1928
Inaugurazione 1990
Struttura Pianta ovale
Copertura Tutti i settori
Pista d'atletica {{{pista atletica}}}
Ristrutturazione {{{ristrutturazione}}}
Costi di ricostruzione {{{costi di ricostruzione}}}
Superficie terreno Erba
Dimensioni del terreno 105 x 68 m
Superficie edificio {{{superficie edificio}}}
Superficie totale {{{superficie totale}}}
Proprietario  
Progetto Luigi Walter Moretti (1937)
Carlo Roccatelli e Annibale Vitellozzi (1953), Annibale Vitellozzi e altri (1990)
Beneficiari
Calcio
Atletica leggera
 Roma - Lazio
Golden Gala
Capacità
Posti a sedere 81.903 + 553 (tribuna stampa): 82.456
Ranking UEFA  
 

Lo Stadio Olimpico è il principale e più capiente impianto sportivo di Roma. Sorge all'interno del complesso sportivo del Foro Italico, nella parte settentrionale della città. La struttura è destinata principalmente al calcio e all'atletica leggera, ma occasionalmente ospita concerti di musica leggera ed eventi di vario genere. Nel corso della sua storia ha subito 3 sostanziali metamorfosi. In vista della finale di Champions League del 2009, assegnata a Roma, lo stadio Olimpico subirà tra il 2007 e il 2008 un vasto restyling interno, che ne diminuirà la capienza.

Indice

[nascondi]

 

1937, lo Stadio dei Cipressi [modifica]

Nella sua prima forma lo stadio (all'epoca chiamato Stadio dei Cipressi) fu progettato e costruito nell'ambito del più ampio progetto della Città dello Sport chiamata Foro Mussolini (rinominata Foro Italico dopo la guerra).

I lavori iniziarono nel 1928, a opera dell'ingegnere torinese Angelo Frisa e dell'architetto Enrico Del Debbio, per concludersi, dopo alcune varianti, nel 1932. Non erano prevista la realizzazione di opere murarie, ma solo la sistemazione del gigantesco invaso e delle tribune costituite da terrazze erbose.

Nel 1933 si decise di dotare lo stadio di gradinate in muratura e anche fuori terra, al fine d'incrementarne la capienza (35.000 spettatori seduti, 55.000 spettatori in piedi, 65.000 in caso di supercapienza). Il progetto fu affidato allo stesso Frisa, all'architetto Luigi Walter Moretti e all'ingegnere Achille Pintonello, e terminarono nel 1937.

L'impianto ospitò manifestazioni ginnico-sportive, oltre che adunate fasciste, la più nota delle quali fu in occasione della visita di Adolf Hitler il 7 maggio 1938. Per l'occasione, fu iniziata la costruzione di un secondo anello di gradinate, ma i lavori si interruppero nel 1940 a causa dello scoppio del conflitto bellico.

 

1953, lo Stadio dei Centomila; 1960, lo Stadio Olimpico [modifica]

A dicembre del 1950 si riaprì il cantiere per il completamento di quello che nel 1960 sarà lo Stadio Olimpico. Il progetto fu affidato all'ingegnere Carlo Roccatelli, membro del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che si avvalse dei consigli dell'architetto Cesare Valle anch'egli membro dell'alto consesso ministeriale. In un primo momento, si pensò di costruire una struttura più complessa di quella effettivamente realizzata, ma la scarsità di fondi e le caratteristiche ambientali della zona indussero a una versione meno ambiziosa. Alla morte di Roccatelli nel 1951, la direzione dei lavori fu affidata all'architetto Annibale Vitellozzi. Si raggiunge così la capienza di circa 100.000 persone (da cui la denominazione Stadio dei Centomila, con la quale l'impianto fu chiamato prima del 1960), in vista della XVII Olimpiade.

La struttura venne inaugurata il 17 maggio 1953 con la partita di calcio Italia - Ungheria.

Lo Stadio dei Centomila in una cartolina d'epoca

Durante le Olimpiadi del 1960 lo stadio fu la sede delle cerimonie di apertura e di chiusura, e delle competizioni di atletica leggera. Furono eliminati i posti in piedi, con il risultato di portare la capienza effettiva a 65.000 spettatori. In seguito ospitò varie edizioni dei campionati italiani di atletica leggera, i Mondiali di atletica leggera del 1987 e tuttora ospita annualmente il meeting del "Golden Gala". Dall'anno della sua inaugurazione ad oggi l'Olimpico ha inoltre ospitato le partite interne di A.S. Roma e S.S. Lazio, con una sola interruzione, nel 1989, dovuta ai lavori di ristrutturazione in vista dei Mondiali di calcio Italia 1990, che costrinse le squadre capitoline a giocare allo stadio Flaminio realizzato sempre per le Olimpiadi del 1960.

La principale caratteristica dello stadio fu la sua sorprendentemente bassa elevazione da terra, a dispetto della sua rilevante capienza. Questo risultato fu ottenuto grazie alla parziale sottoelevazione del terreno di gioco, sfruttando inoltre la forma naturale a conca del terreno attorno ad esso. Grazie a questi accorgimenti l'impianto si integrava perfettamente con l'ambiente circostante, offrendo un impatto visivo estremamente gradevole e contenuto. I seggolini furono inizialmente costruiti in legno, sostituiti in seguito da altri in pietra di colore verde chiaro. Non era presente una copertura delle gradinate, ad eccezione di una piccola struttura (aggiunta in seguito) che, oltre a coprire una piccola parte della Tribuna Monte Mario, ospitava i giornalisti per le Radiocronache e le sale stampa. L'unica critica mossa negli anni allo stadio fu l'eccessiva lontananza delle curve dal campo di gioco, che penalizzava notevolmente la visione delle partite di calcio, dovuta alla presenza della pista di atletica e alla necessità di ricalcare il perimetro della struttura preesistente.

 

1990, ristrutturazione e copertura dello Stadio Olimpico [modifica]

Per i Mondiali di calcio Italia 1990, l'Olimpico fu fatto oggetto di pesanti interventi di ristrutturazione. Essi furono affidati a un'imponente squadra di progettisti, fra cui lo stesso progettista originario Annibale Vitellozzi. Dal 1987 al 1990 il piano di intervento subì numerose modifiche, con la conseguente lievitazione dei costi. In definitiva, fu interamente demolito e ricostruito in cemento armato, ad eccezione della Tribuna Tevere ampliata con l'aggiunta di ulteriori gradinate; le curve furono avvicinate al campo di nove metri. Tutti i settori dello stadio furono integralmente coperti con una copertura in tensostruttura bianca. Furono installati seggiolini senza schienale in plastica azzurra, e due maxischermi, costruiti nel 1987 per i Mondiali di atletica, furono montati all'interno delle curve. Al termine dei lavori la nuova versione dell'Olimpico superò gli 80.000 posti. L'attuale capienza di 82.456 spettatori (compresi i posti di tribuna stampa), tutti a sedere, ne fa il 14° stadio al mondo per numero di posti tra gli stadi usati per il calcio, il 29° fra tutti gli stadi ed il secondo in Italia, di poco dietro allo Stadio Meazza di Milano. I lavori di ristrutturazione, pur con il risultato di un impianto indubbiamente imponente e affascinante, non tennero conto dell'impatto sull'ambiente circostante. L'innalzamento delle gradinate, oltre che la copertura stravolsero completamente i principi secondo i quali il precedente stadio venne pensato e costruito. L'Olimpico ospitò diverse partite dei campionati del mondo, tra cui la finale tra Germania Ovest e Argentina.

 

Musica all'Olimpico [modifica]

Nel periodo estivo l'Olimpico è utilizzato anche come sede di concerti fra i quali si ricordano:

 

Prossimi concerti [modifica]

 

Progetti per il futuro [modifica]

 

Bibliografia [modifica]

 

Collegamenti esterni [modifica]

Predecessore: Stadi che hanno ospitato la Finale di Coppa Italia Successore: [[Immagine:{{{immagine}}}|30x30px]]
Finale andata e ritorno (1938) 1939 Comunale di Firenze I
San Siro 1958 San Siro II
Comunale di Firenze 1962 San Siro III
Finale andata e ritorno (1964) 1965 - 1967 Girone finale (1968-1970) IV
Marassi 1972 - 1976 San Siro V
San Siro 1978 San Paolo VI
San Paolo 1980 Finale andata e ritorno (1981-2007) VII
Finale andata e ritorno (1981-2007) 2008 Attuale VIII
      IX
      X
  con    
con con con  
Finale andata e ritorno (1938) {{{data}}} Comunale di Firenze  
Stadi degli Europei di calcio 1980
Milano - Giuseppe Meazza   |   Napoli - San Paolo   |   Roma - Olimpico   |   Torino - Comunale
Stadi dei Mondiali di calcio Italia 1990
Bari - San Nicola  |  Bologna - Renato Dall'Ara  |  Cagliari - Sant'Elia  |  Firenze - Artemio Franchi  |  Genova - Luigi Ferraris  |  Milano - Giuseppe Meazza
Napoli - San Paolo  |  Palermo - Renzo Barbera  | 
Roma - Olimpico  |  Torino - delle Alpi  |  Udine - Friuli  |  Verona - Marcantonio Bentegodi