www.eventinews24.com :Aggregatore di News sull'Italia città,Regioni,Spettacoli,eventi,proloco e se vuoi mandare i tuoi comunicati che ti inseriremo gratis scrivi a iaphet@hotmail.com
  Condividi le nostre emozioni  
Condividi Follow EventiSpeciali on Twitter    
Link Sponsorizzati
Muoversi a Milano Milano News Milano Expo 2015
Link Sponsorizzati
Grazie a  www.comune.milano.it 
 MODA. VIA TORTONA OSPITA “WHITE”, IL SALONE DELLA MODA CONTEMPORARY


Milano, 15 settembre 2011 – “La Settimana della Moda milanese è anche questo: creatività, attenzione per l’ambiente e piccole imprese che sostengono, a proprio rischio e con il lavoro di molti, la carriera di giovani talenti”, ha dichiarato stamattina alla presentazione di White l’assessore Stefano Boeri (Cultura, Expo, Moda, Design). “La città – ha proseguito l’assessore – deve ancora comprendere appieno il valore economico e culturale della moda. È necessario che gli amministratori pubblici e gli esponenti della moda meneghina sappiano comunicare meglio e di più ciò che questo settore rappresenta per Milano in termini di occupazione, lavoro, esportazione, ricchezza e prestigio”.

Dal 24 al 24 settembre, White proporrà 355 (248 italiane e 107 straniere) collezioni di abbigliamento e accessori per la primavera-estate 2012, che saranno presentate al pubblico e ai buyer negli spazi di via Tortona 27/54.
Un ricco calendario di eventi, patrocinati dal Comune di Milano, affiancherà il Salone. Tutto il programma sul sito www.whiteshow.it
MILANO MODA DONNA. NESSUNA INTERFERENZA TRA LE SFILATE E L’ARRIVO IN DUOMO DEL CARDINALE SCOLA

Milano, 13 settembre 2011 – L’assessore Stefano Boeri (Cultura, Expo, Moda, Design) ha dichiarato: “In attesa di individuare l’ubicazione definitiva degli allestimenti per le prossime sfilate di ‘Milano Moda Donna’, che avverrà in stretta collaborazione con la Camera Nazionale della Moda, l’attuale decisione di spostare la struttura a lato del Duomo davanti alla Rinascente (e non in piazza Duomo come è stato erroneamente riportato da alcuni giornali) è stata presa per non interferire con l’arrivo a Milano del Cardinale Angelo Scola e per rispettare il valore storico e affettivo delle lapidi poste nella Loggia dei Mercanti a memoria dei caduti della Resistenza milanese.
Durante il pomeriggio del 25 settembre, durante il quale è previsto l’arrivo del Cardinale, è stata concordata con la Camera Nazionale della Moda un programma di attività tale da non interferire acusticamente con le iniziative previste dalla Curia.
Credo che quella trovata sia la migliore soluzione possibile e ringrazio per questo la disponibilità e la sensibilità dimostrate dalla Curia, dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, dall’ANPI e dalla Soprintendenza di Milano. Ci tengo a ricordare che ‘Milano Moda Donna’ non è solo una grande occasione di spettacolo per tutta la città, ma è anche, e soprattutto, la punta di un iceberg fatto di talento, creatività e capacità di impresa. Il risultato di una filiera produttiva che incide in maniera importante sulla capacità produttiva di questa città e sul suo prestigio nel mondo”.
MODA. LE SFILATE DI "MILANO MODA DONNA" SI SPOSTANO IN PIAZZA DUOMO LATO RINASCENTE

Milano, 12 settembre 2011 - In seguito all'incontro che si è tenuto stamane a Palazzo Marino tra il Sindaco Giuliano Pisapia, il Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana e l'Assessore a Cultura, Expo, Moda, Design Stefano Boeri, l'Assessore Boeri - sentiti i rappresentanti di ANPI e la Soprintendenza - ha deciso di collocare l'allestimento previsto per le sfilate di "Milano Moda Donna" in piazza Duomo lato Rinascente.
L'Assessore Boeri ha dichiarato: "Ringrazio la Camera Nazionale della Moda e la Soprintendenza di Milano per la disponibilità e la sensibilità dimostrate. Questa scelta conferma e anticipa fin dai prossimi giorni la volontà di questa Amministrazione di valorizzare lo spazio della Loggia dei Mercanti come luogo di memoria attiva della storia politica di Milano. Assieme alla Casa della Memoria, la cui realizzazione è prevista nel quartiere Isola, e ai molti altri luoghi della Resistenza milanese, la Loggia dei Mercanti costituisce un punto di riferimento per il ricordo della lotta partigiana a Milano. Luoghi che non vanno mummificati, ma resi vitali nel rispetto della loro natura di 'dispositivi di memoria' per tutta la città".
MODA. VOGUE FASHION'S NIGHT OUT TORNA A MILANO PER IL TERZO ANNO
CONSECUTIVO

Milano, 14 luglio 2011 - Dopo il grande successo del 2009 e del 2010, il
Comune di Milano e Vogue Italia hanno presentato oggi a Palazzo Morando
l’edizione 2011 della Vogue Fashion’s Night Out il prossimo 8 settembre.

L’evento, organizzato da Vogue Italia in collaborazione con il Comune di
Milano, vuole avvicinare il mondo della moda al grande pubblico, creando
un'occasione di incontro con gli stilisti e i principali protagonisti del
fashion. È un'iniziativa di respiro internazionale, che coinvolge ogni anno
un numero sempre crescente di Paesi: dagli Stati Uniti alla Russia, dalla
Cina alla Corea.

L’8 settembre sarà quindi una data speciale non solo per gli appassionati
di shopping, ma per tutti coloro che vorranno vivere la propria città sotto
una luce completamente diversa, grazie agli eventi e alle mostre che
animeranno le principali vie del centro. Scenari della manifestazione
saranno il famoso quadrilatero della moda - da via Montenapolene a via
Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia - e l'intero quartiere di Brera
- che per l’occasione sarà animato in ogni via da musica classica, jazz e
dj set - già protagonisti delle scorse edizioni. Grazie al contributo di
Trenord la musica sarà protagonista anche nella stazione di Cadorna ed in
Piazza S.Babila dove si alterneranno live performance di band, espressioni
di generi musicali diversi. Quest’anno saranno coinvolti nella Vogue
Fashion’s Night Out anche corso Vercelli, via Belfiore e corso Genova.
Dalle ore 19.00 alle 23.30, in queste zone i negozi resteranno aperti e
sarà possibile incontrare stilisti, modelli e redattori di Vogue e
Vogue.it, che daranno ai visitatori suggerimenti di stile per il loro
shopping. Allestimenti ad hoc nei punti vendita, cocktail party, concerti e
mostre faranno da cornice a questo appuntamento attesissimo, che ogni anno
vede migliaia di persone invadere gli oltre 600 negozi aperti nelle strade
della città.

Tutte le più importanti griffe aderiranno all'evento, da Armani a Zegna, da
Moschino a Tod's; e non mancheranno le più rinomate boutiques cittadine tra
cui Banner, Biffi, Pupi Solari, 10 Corso Como e i corner store di
Rinascente, Coin ed Excelsior-Mi.

Molte griffe realizzeranno un oggetto speciale in limited edition firmato
VFNO, il cui ricavato sarà utilizzato per finanziare l’intervento di
recupero e valorizzazione di una cascina milanese. I proventi dell'edizione
2010 sono stati invece devoluti a favore della realizzazione e sistemazione
del giardino pubblico del Villaggio Barona. In particolare, l’edizione 2011
offre per la prima volta la possibilità di acquistare in anteprima le
t-shirt ufficiali Vogue Fashion's Night Out, realizzate con materiale
ecosostenibile.


Per offrire ulteriori occasioni di incontro, oltre ai negozi prolungheranno
il loro orario di apertura anche il Museo del Risorgimento e palazzo
Morando – Costume, Moda, Immagine, che resteranno aperti fino alle ore
23.30. Palazzo Morando, inoltre, sarà la prestigiosa sede di un’esclusiva
mostra fotografica, Watch&Click, organizzata da Vogue Gioiello in
collaborazione con Assorologi, l'associazione italiana che raccoglie i più
prestigiosi marchi di orologi. Watch &Click è il frutto di un'iniziativa
lanciata su Vogue.it dal direttore Franca Sozzani, per valorizzare i
giovani talenti della fotografia attraverso una riflessione sul tema del
"tempo".


Palazzo Morando aprirà le porte ai visitatori della mostra l'8 settembre
alle ore 18,00 con un cocktail offerto da Campari, official drink di Vogue
Fashion's Night Out 2011, e l'esposizione sarà aperta al pubblico fino a
data da definirsi.


“Moda, cultura e solidarietà. Tre espressioni della sensibilità umana che
si declinano all’interno di uno stesso evento per offrire, insieme al
divertimento, l’opportunità di nuove connessioni tra mondi solo
apparentemente lontani”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Expo, Moda
e Design Stefano Boeri. “Vogue Fashion's Night Out, infatti, è un evento
che non solo promuove l’incontro tra la città e uno dei suoi più importanti
settori produttivi, ma offre anche proposte culturali di qualità e segnala
un’attenzione particolare all’ambiente e alla sostenibilità delle scelte
sul futuro della nostra città”.


“Siamo felici di proporre alla città un evento che vede ogni anno sempre
maggior partecipazione”, dice il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani.
“Questo appuntamento è un segno importante del nostro impegno per
avvicinare il mondo della moda - spesso percepito come lontano ed esclusivo
- a tutte le persone appassionate e curiose. Al tempo stesso, Vogue
Fashion's Night Out rappresenta un grande momento di festa collettiva
capace di dare alla città nuova luce e nuova energia”.